TEATRO DISTRACCI

 

 

 

 

La compagnia TEATRO DISTRACCI nasce a Cesena nel 1998, dal desiderio comune di Cristina Casadei, Elisabetta Turroni e Giuseppe Viroli di unire poetiche, corpi narranti, suoni e materiali per raccontare storie. A tutti, ma in particolare ai bambini. Storie di fantasia o di magico realismo, che aprano piccole porte sulla vita.

Le nostre produzioni, prevalentemente indirizzate a bambini e ragazzi, spaziano fino al mondo degli adulti con letture, laboratori, recital e spettacoli, dai temi e ritmi diversi ma uniti dalla costante e poetica curiosità dei bambini.

I componenti attuali della compagnia sono Cristina Casadei e Giuseppe Viroli. A loro si sono sempre affiancati diversi collaboratori: attori, scenografi, costruttori di oggetti e pupazzi, musicisti.

Cristina Casadei 

Per dieci anni ha lavorato a stretto contatto con ragazzi portatori di handicap fisico e psichico. Nel 1996 incontra Giuseppe Viroli ed Elisabetta Turroni ed inizia con loro a muovere i primi passi nel teatro dedicato ai ragazzi. Diventa co-autrice dei testi, collabora agli spettacoli come regista o co-regista e si dedica alla parte scenografica e tecnica. Alterna l'attività di regista e scenografa a quella di attrice negli spettacoli della Compagnia. Conduce laboratori teatrali nelle scuole di ogni ordine e grado, per studenti universitari e adulti. La sua formazione professionale si è costruita frequentando stages teatrali con vari maestri del panorama teatrale italiano e lavorando a tempo pieno per la compagnia.

La curiosità la porta a sperimentare e a percorrere strade nuove: nel 2003/04 si cimenta nella regia di "240 punti", cortometraggio realizzato con i ragazzi dell'ITAS di Cesena insieme a Giuseppe Viroli (sceneggiatura) e a Luca Nervegna (riprese e montaggio). Il corto partecipa nel 2004 a Bellaria Film Festival e nel 2005  vince il primo premio al Festival dei cortometraggi di Bisceglie. 

Dal 2010 organizza spettacoli e laboratori anche nella Rep. di San Marino.

Giuseppe Viroli 

Diplomato alla Scuola di Formazione allo Spettacolo di S. Giovanni in Marignano, ha collaborato con diverse compagnie professioniste attraversando vari stili di teatro: lavori di ricerca su testi classici, animazione di strada, commedia dell'arte, teatro surreale. Ha partecipato a festival come Astiteatro, Santarcangelo e Opera Prima di Rovigo, anche come autore. E’ stato attore cinematografico con Marco Ferreri e Riccardo Sesani. Nel '95 comincia a condurre laboratori di teatro all'interno delle scuole. Da allora scrive e interpreta prevalentemente lavori per ragazzi, nei teatri e nelle scuole, specializzandosi nella narrazione anche con l'aiuto di pupazzi, ombre e proiezioni. All’interno di Teatro Distracci è drammaturgo, attore e co-regista. Dal 2000 arricchisce la propria esperienza collaborando con Drammatico Vegetale, compagnia storica del teatro per l'infanzia, con tournée in Italia, Spagna, Francia, Iran, Russia. Ha pubblicato nel 2008 la fiaba “La Fata Verdura” e nel 2012 “L’Omino di Zucchero”, scritto con Cristina Casadei, e il romanzo “Ronzio” nel 2013. E’ specializzato nella conduzione di corsi di narrazione e lettura ad alta voce, presso scuole, biblioteche, comuni e gruppi di volontari.

 

LE NOSTRE ATTIVITÀ:

Produzione di spettacoli 

In 17 anni di lavoro abbiamo realizzato circa 25 spettacoli, soprattutto per scuole dell’infanzia, scuole primarie e secondarie di primo grado, partecipando a festival come Figure Animate a Perugia, I Teatri del Mondo a Porto S. Elpidio e altri. Gran parte degli spettacoli sono stati inseriti nelle programmazioni sia mattutine sia domenicali di numerosi teatri dell’Emilia Romagna e di altre Regioni.

Attivita' didattica

Collaboriamo con scuole di ogni ordine e grado del territorio (province di Forlì-Cesena, Ravenna, Rimini), attraverso un'attività propedeutica di laboratorio, la regia degli spettacoli realizzati dalle scuole, nonché un'attività di avviamento alla lettura con letture-spettacolo all'interno delle scuole e corsi di aggiornamento per docenti. 

Inoltre, da anni organizziamo laboratori teatrali rivolti a studenti universitari e adulti, finalizzati ad un saggio-spettacolo.

Teatro Distracci è oggetto anche di una tesi di laurea DAMS Bologna, “L’attore bambino e il bambino attore”, 2010.

ENTI E ISTITUZIONI COINVOLTI NELL'ATTIVITA' DELLA COMPAGNIA:

ERT - Emilia Romagna Teatro - Teatro Bonci di Cesena: Dal 1998 ospita i nostri spettacoli all'interno della stagione di Teatro Ragazzi.

Comune di Cesena: Contribuisce alla realizzazione di un laboratorio annuale per giovani e adulti. Inoltre dal 2006 al 2013 ci ha assegnato, insieme all’Associazione Con-Teste, la direzione del Teatro Aurora a San Giorgio di Cesena.

Comune di Gambettola (FC): Dal 2006 collabora con noi al progetto “Letture in Biblioteca”, per scuole primarie e secondarie, finalizzato alla scoperta del piacere della lettura e all’utilizzo della biblioteca pubblica.

Province: In particolare, la Provincia di Ferrara da tre anni inserisce numerosi nostri spettacoli e letture animate all’interno della rassegna “In Bibliobus”. Nel 1997 abbiamo collaborato con la Provincia di Bologna su analogo progetto.

Centro per le Famiglie di Cesena, Arci: Collaborano con noi nell'organizzazione di rassegne interculturali, con spettacoli e letture su fiabe da tutto il mondo.

U.S.L.: Dal 2002 al 2007 abbiamo collaborato con l'USL Bologna Nord in qualità di insegnanti, inseriti nel progetto "Arte e Salute"e nella compagnia “Senza Sipario” per la riabilitazione sociale di pazienti psichiatrici. 

<p style="font-family: -apple-system-font; font-size: 12px; line

Teatro Distracci presenta

 

LEOBALENO

liberamente tratto dalle fiabe di Leo Lionni

Spettacolo con attori, pupazzi, oggetti

di e con Cristina Casadei e Giuseppe Viroli

 

 

Leo-Baleno. Un viaggio leggero nel cielo narrativo di Leo Lionni (tra i più famosi autori e illustratori per l’infanzia), con due attori e un mucchio di cose. Sedie, scatole, strisce di stoffa, rimasugli di carta che diventano personaggi...

Come è nato? Semplicemente abbiamo riletto alcune storie di Lionni, le abbiamo immaginate come uno spettro di luce. Da qui il filo poetico:

E’ inverno. I raggi colorati escono dalla Scatola dell’Arcobaleno, per entrare nella fredda e grigia tana dei Topi. 

Due Topi cominciano a camminare sull’Arcobaleno, percorrendolo come fosse una lunga strada. 

Nel tragitto incontrano un Topo Giocattolo, che vorrebbe diventare Topo Vero come loro. Perché questo accada, occorre trovare il magico Sassolino Viola. 

I due Topi lo aiutano nella ricerca. Sulla strada si imbatteranno in Rane Egoiste, Pezzetti di Qualcosa ma di cosa non si sa, Pesci Grossi più piccoli dei Pesci Piccoli, Barche/Isole, Lumache che parlano in fretta ... 

Un incontro seguirà l’altro, sulla strana strada. Storia dopo storia, lungo l’Arcobaleno prenderà forma un paesaggio fantastico fatto di sogni, disegni, pagine scritte, libere associazioni di situazioni e immagini.

Chissà, poi, se il Sassolino Viola esiste veramente a qualche parte ...

 

LeoBaleno è quindi un viaggio di nostra composizione, prendendo a prestito e rispettando i colori, le atmosfere, l’immaginazione e la profonda semplicità di Leo Lionni.

 

Tecnica utilizzata: Teatro d’attore con utilizzo di oggetti, pupazzi e proiezioni

Durata: 50 min circa

 

Età consigliata: 3-7 anni (scuola materna, 1 e 2 elementare)