LA PICCOLA BOTTEGA BALTAZAR

Formazione veneta nata nel 2000. La loro musica e le loro parole vivono in un piacevole stato di anacronismo dove riecheggiano il melodramma, le prime orchestre per la radio, la musica da ballo, ma anche venature di musica jazz e classica. Hanno partecipato a parecchi Festival, vinto diversi premi nazionali, hanno composto e suonato per diversi spettacoli teatrali e reading, hanno effettuato tournée in Messico, Grecia, Spagna e Svizzera, apprezzamenti giungono anche dalla stampa e dai settimanali nazionali, diversi passaggi radiofonici e televisivi delle loro canzoni sulle reti Rai e nazionali, non ultima la partecipazione al primo Festival del cinema di Roma per presentare il documentario collettivo "Checosamanca".

E' anche un laboratorio elettro-acustico che si dedica, con cura artigianale, alla lavorazione di nuove forme per la musica folk. Ha pubblicato cinque album per la casa discografica Azzurra Music tra cui "Il disco dei Miracoli" (tra i venti migliori del 2007 per il Premio Italiano Musica Indipendente) e "Ladro di Rose" (disco ?Imperdibile? del 2010 per l?autorevole sito bielle.org). Tra le colonne sonore spiccano: 2009 ?Come un uomo sulla terra?, finalista al David di Donatello, 2010 ?Il sangue verde?, premio Doc alla Mostra del Cinema di Venezia, 2012 ?Mare Chiuso?, proiezione speciale alla Mostra del Cinema di Venezia. La Piccola Bottega Baltazar si esibisce in tutta Italia e ha tenuto concerti anche in Spagna, Svizzera, Grecia, Germania, Messico e Bahrain.