PAOLO GIANOLIO

Dal 1974 al 1977: affascinato dalla musica pop/rock di Beatles, Stones, Kinks, Santana, Hendrix, Yardbirds, Blind Faith, Cream, Led Zeppelin, Reinhard, Coltrane, Davis, Hall, Pass, Mingus, Evans, decide di approfondire le sue conoscenze frequentando corsi professionali come la?Scuola Jazz di Parma?. In seguito grazie all'interesse trasmessogli da Nino Donzelli, si avvicina all?universo armonico, melodico e ritmico degli strumenti a fiato, della chitarra e della tastiera sincronizzando le dita alle corde e alla tastiera. Parallelamente č nato un progetto di musica strumentale "Chill-out" con il gruppo ?Ante Rem? apprezzato per i brani ?Sacra Samba? , ?Calumet? e ?Color of Nature?. Dopo un'importante esperienza discografica negli anni 80, in veste di arrangiatore-compositore di alcuni brani del disco ?Glow of Love? del gruppo ?Change?, seguono le collaborazioni con grandi artisti italiani che hanno segnato la storia musicale del nostro paese: Mina, Morandi, Celentano, Rossi, Vanoni, Bosč, Ramazzotti, Giorgia, Mannoia, Battiato, Oxa, Togni, Pausini, Zucchero e tanti altri. Accompagna Claudio Baglioni nei suoi album e durante le sue tounče da moltissimi anni. Insieme hanno raggiunto una grande intesa che si palesa nel disco "Pane e Nuvole".

Gianolio č dai tempi di "Assieme" il principale interlocutore di Baglioni per realizzazioni, arrangiamenti e produzione, ed č nella sua "camera incantata" di Reggio Emilia che prendono forma le nuove idee. Tra i migliori chitarristi italiani č stato il primo ad approfondire il rapporto musica-nuove tecnologie. "Tribų Di Note" č il suo quinto lavoro solista e condensa in trentadue minuti l?universo sonoro di Paolo Gianolio. Ma il talento di questo artista, puō essere maggiormente apprezzata in "Archimede e Kalipso", nel quale troviamo in veste di ospite alla batteria Gavin Harrison. 22 settembre 2012: si sono esibiti al Campovolo di Reggio Emilia, per il grande concerto che ha visto la partecipazione dei pių grandi artisti della musica italiana come Ligabue, Tiziano Ferro, Jovanotti, Zucchero, Elisa, Giorgia, Fiorella Mannoia, Nomadi, Biagio Antonacci, Claudio Baglioni, Litfiba, Negramaro, Renato Zero. Il ricavato andrā alle zone terremotate dell' Emilia Romagna.