HELGA PLANKENSTEINER

Helga Plankensteiner ha studiato sassofono al conservatorio di Innsbruck con Florian Bramböck diplomandosi nel 1992. Ha frequentato numerosi seminari di jazz con: Dick Oats, Steve Slagle, Gary Bartz, Bobby Watson, Bob Bonisolo, Heinrich von Kalnein, Sandro Gibellini ecc. Nel'94 fa l'esperienza come cantante in "L'opera da tre soldi" al Altstadttheater di Merano. Nel '95 interpreta la parte di ?Columbia? nel "Rocky Horror Show" a Bolzano. Collabora musicalmente con il Stadtheater Brunico per la "Medea" di Ab Jetzt e con il Nuovo Teatro die Bolzano per "Kiss Me Kate", ?L'Opera Dei Tre Soldi".

Fa parte di varie formazioni sia in veste di cantante che di sassofonista jazz; per la realizzazione di molti spettacoli lavora con: Jeff Wohlgenannt, Florian Bramböck, Danilo Memoli, Stefano Colpi, Michael Lösch, Sandro Gibellini, Stefano Bertoli, Michele Polga, Mauro Ottolini, Paolo Mappa, Luca Pisani, Francesca Hart, Beppe Pilotto, Oscar Zennari, Stefano Senni, Max Chiarella ecc. Nel '99 vince il concorso della Big Band della AMJ a Siena, mentre nel 2000 è finalista del concorso dell'Orchestra National di Jazz, a Parigi. Frequenta inoltre la ?Big Band-Workshops " con ?l'Orchestra Laboratorio? di Trento e collabora con Matthias Rüegg, Bruno Tommaso, Maria Schneider, John Surman e Carla Bley. Nel 2001 fonda il quintetto femminile di sassofoni ?Girltalk?; suona con la ?Unit Eleven Jazz Orchestra?. Nel 2002 incide il CD "Poetischer Lärm" con Benno Simma e Michael Lösch. Nel 2003 registra il CD "Connections" con gli ?Helga Plankensteiner Walter Civettini Quintet?. È membro stabile della Carla Bley Bigband (USA), della Torino Jazz Orchestra con solisti come Tom Harrell, Dusko Goykovich, Valery Ponomarev, Francesco Cafiso e Uri Caine, della Dani Felber Bigband (CH) e dell?Italian Sax Ensemble. Inoltre dirige l?orchestra ?SWEET ALPS?. Nel 2009 è stata nominata dalla rivista Musica Jazz tra i dieci migliori nuovi talenti. I suoi progetti attuali sono Fifth Side , un gruppo femminile internazionale con Francesca Hart Ilona Damiencka, El Porcino Organic con Mauro Ottolini, Paolo Mappa e Michl Lösch, Helga Plankensteiner Quintet con Achille Succi, Chaotix con Mattias Schriefl e Gerhard Gschlössl.